10 Consigli per realizzare una presentazione efficace

Come si creano delle belle slide? Ci sono delle regole da seguire per una presentazione efficace?

Realizzare una presentazione su PowerPoint non è mai stato così semplice! Segui i nostri 10 consigli su come realizzare una presentazione efficace e stupisci i tuoi colleghi e/o compagni con una presentazione energica ed incisiva!

1) 1 idea = 1 slide

È la regola di base. Le slide devono essere chiare e lineari. Alcuni utilizzano una regola molto semplice:

  • 6 Punti / Slide
  • 6 Parole / Punto

Questa regola viene utilizzata come limite massimo per aiutare ad alleggerire le tue presentazioni! Ma idealmente, è sempre meglio usare meno testo possibile e dare più spazio a contenuti interattivi (foto, video, schemi ..).

Nella maggior parte dei casi un’idea si può riassumere con una parola, massimo due. In alcuni casi, si può utilizzare uno schema, un’immagine, una Smart-Art.

2) Organizzati

Prima di cominciare a realizzare la presentazione, è importante sapere cosa si vuole comunicare. Conoscere a priori cosa si andrà ad inserire nel PowerPoint, faciliterà enormemente il lavoro. Prenditi il tempo di mettere per iscritto tutte le idee su un foglio, o su Word.

  1. Comincia buttando giù tutte le idee che ti vengono in mente
  2. Organizza le tue idee
  3. Fai un piano preciso e dettagliato

Seguendo queste istruzioni, risparmierai molto tempo nella creazione del tuo supporto. Inoltre avrai informazioni sufficienti per riempire la casella “Note”, che  ti fornirà supporto durante la presentazione orale.

In seguito potrai passare alla casella “Storyboard”.

  • Lo Storyboard è una sorta di riassunto della vostra presentazione, consente di strutturare e progettare in anticipo il tuo PowerPoint.
  • L’idea è semplice: disegna approssimativamente la tua diapositiva, quindi aggiungi poco a poco ciò che vorresti inserire.
  • Basati sul piano dettagliato e inserisci accanto agli schizzi ciò che desideri elaborare nella presentazione.

Tieni presente che questo passaggio ti farà risparmiare tempo e ti permetterà di avere un ragionamento coerente nella tua presentazione.

3) Resta coerente

Hai seguito il consiglio numero 2? Ora rispetta il tuo piano! Elaborandolo, hai creato un filo logico nella presentazione. È importante tenere ben a mente chi è il pubblico e cosa vuoi comunicare.

  • Secondo punto da seguire imperativamente: uno o due font massimo! (Tranne in alcuni casi, come per una citazione, una definizione), è importante controllare ogni minimo dettaglio della presentazione. In caso contrario, la presentazione apparirà frammentata e confusa.

Rimani lineare, cerca di evitare le contraddizioni, quando dai un’informazione, sii convinto di ciò che stai dicendo. Mantieni la coerenza nella presentazione

  • Ultimo punto, e probabilmente il più importante : rileggi! Rivedi dettagliatamente ogni slide in cerca di eventuali errori o incoerenze.

4) Fai un uso moderato delle animazioni

Bisogna fare attenzione nell’usare le animazioni. Molto spesso, una presentazione senza animazioni risulta più seria. Ciò nonostante, un buon utilizzo delle animazioni può aiutare ad attirare l’attenzione del pubblico.

Qualche consiglio: usa le animazioni “di base”, “discrete”, e “moderate”; adatta l’intensità all’idea che vuoi sviluppare, senza esagerare.

5) Rispetta una carta grafica

Nel momento in cui realizzi il tuo piano, devi iniziare ad avere idee sulla presentazione del tuo PowerPoint.

  • È molto importante creare una carta grafica e rispettarla. Microsoft PowerPoint include un ottimo strumento “Schema diapositiva”. Inizialmente può sembrare complicato, prenditi il tempo per scoprirlo, e vedrai che risparmierai un sacco di tempo e allo stesso tempo imparerai a costruire un tema più adatto alla tua immagine.
  • È sempre meglio evitare di utilizzare i temi predefiniti del programma, sono visti e rivisti, e sono spesso sinonimo di mancanza di originalità. Non avete bisogno di essere degli artisti per essere creativi.
  • In termini di colori, cerca di non mischiare troppi colori, seleziona un tema con 1 o 2 colori, giocando sulle varie sfumature, la dimensione e lo stile del carattere ecc.. è consigliabile scegliere dei colori sobri, di tipo pastello.

6) Sii intelligente e creativo

Quando si ha un’idea in mente, c’è sempre un modo per realizzarla. Resta a vedere quali mezzi bisognerà adottare e se ne vale veramente la pena.

Su PowerPoint è la stessa cosa, se hai un’idea che vuoi assolutamente integrare nella presentazione, ma non trovi la funzione per farlo, c’è quasi sempre un trucchetto per realizzare la tua esigenza.

Un esempio:

  • Se devi fare la presentazione di un’azienda e vuoi inserire il logo in ogni diapositiva, c’è un modo facile e veloce che ti permetterà di visualizzare il logo su tutte le diapositive senza doverlo reinserire ogni volta.
  • Dal menu Visualizza scegli Schema diapositiva. Questo ti permetterà di modificare i modelli di diapositive per la presentazione di PowerPoint. Inserisci il logo (e eventualmente data, numero diapositiva ecc.) dove desideri. Una volta inserito, esso apparirà automaticamente in ogni nuova diapositiva che creerai.

7) Utilizza le risorse (foto, grafici …)

Come detto precedentemente, è importante saper sintetizzare le informazioni. E per far ciò la tecnica migliore è senz’altro accompagnare i testi con delle immagini, dei grafici, ecc..

  • PowerPoint possiede una funzionalità molto utile che fa al caso nostro: le Smart-Art (sono molto utili per creare schemi e diagrammi professionali).
  • Attenzione a non appesantire troppo la presentazione: il più delle volte, le diapositive più semeplici sono le più parlanti.
  • Fai attenzione anche alle immagini che usi, tieni presente che l’immagine deve portare qualcosa al tuo discorso e non riempire gli spazi vuoti della tua diapositiva!

8) Cita le tue fonti

Citare le fonti è fondamentale in una presentazione, davanti a un pubblico numeroso, la mancanza di fonti potrebbe rappresentare un grande problema.

In generale, ti dà credibilità (a seconda della rilevanza della fonte), e inoltre può proteggerti, sia in termini di diritti, sia nel caso in cui la presentazione sia seguita da una serie di domande-risposte.

9) Preparati!

Come abbiamo visto, la presentazione passa attraverso alcuni passaggi:

  • Raccogli informazioni (per conoscere la propria materia e fare una presentazione interessante)
  • Organizza le tue idee e il tuo ragionamento
  • Progetta la sequenza delle diapositive
  • Crea il tuo PowerPoint come supporto alla tua presentazione

MA, vi resta ancora una cosa da fare, che viene troppo spesso trascurata.., RIPETERE. È fondamentale ripetere e simulare la presentazione almeno un paio di volte!

  • Per verificare la coerenza della presentazione
  • Per verificare se tutto funziona
  • Per vedere se sei a tuo agio con la materia e quindi verificare la tua conoscenza al riguardo

10) Sii umile ma sicuro di te

Dulcis in fundo, il punto più importante di tutti, avere fiducia in se stessi.

Quando fai un lavoro, qualunque cosa tu faccia, devi essere consapevole delle tue capacità. E devi sapere che sei in grado di fare qualunque cosa desideri. La sicurezza in sé stessi è ciò che permette di creare, di realizzare cose uniche, che nessun’altro a parte te potrebbe fare.

Secondo punto importante, rimani umile nei tuoi risultati. Ricorda sempre che il tuo supporto deve essere comprensibile per tutti, non sovraccaricarlo.

Tieni sempre a mente: umile nella creazione ma fiducioso nella presentazione.

 

 

Sii talmente bravo che non possano ignorarti”

Steve Martin

 

 

 

 

Author: Myriam Pinesich

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *